Franchetto WebBlog - - "Il vino spiritoso" - Alice Lupi
30 gennaio, 2015

"Il vino spiritoso" - Alice Lupi

Oggi propongo la recensione di un libro! Non sono di certo nata per essere una critica letteraria, anzi, ma per questo libro posso fare un’eccezione, e la faccio con piacere. Si intitola “Il vino è spiritoso”: un libro sul mondo del vino, scritto dalla mia cara amica (nonché adottante di un filare di Garganega) Alice Lupi. :)

undefined


E’ stata una bellissima sorpresa riceverlo come regalo e l’idea che sta alla base della stesura del libro la condivido pienamente. L’autrice, infatti, più volte sottolinea come il suo intento sia quello di sdoganare il vino da quell’austerità con cui siamo in genere abituati a rapportarci ad esso, e il titolo ne è una conferma: il vino è spiritoso non solo perché contiene dell’alcool, ma anche perché è sinonimo di brio, di vivacità e divertimento. Quale modo migliore per farlo se non attraverso la filastrocca? Ebbene sì, Alice, l’autrice (rima non voluta :)), attraverso rime ben pensate e che cadono ad hoc, racconta in modo leggero ma esaustivo tutto quello che ruota attorno al mondo del vino.


Il saggio è suddiviso in quattro capitoli, che toccano, uno dopo l’altro quattro aspetti del meraviglioso mondo enologico:


1 – Il vino: dove nasce, come si evolve, chi lo fa... La poesia che più mi ha colpito è forse la prima “Il lungo viaggio della vite”, di cui vi lascio alcuni versi:

La vite è una pianta viaggiatrice
Con lo stile da imperatrice.

Secoli orsono è migrata
E da allora si è irraggiata. […]”

...ma non voglio svelare troppo a quelli che desiderano leggerlo.


2 – La degustazione: raccontata come uno dei momenti più apprezzati dal grande pubblico, si tratta di una sorta di scoperta, di rivelazione, un momento che coinvolge tutti i nostri sensi, e che si rifà ad un vocabolario specifico e molto preciso. Alice, con la sua abilità, ci fa entrare nel mondo della degustazione in punta dei piedi, fornendoci, sempre in rima, tutti gli elementi per essere in grado di approfondire in un secondo momento l’argomento. Molto bella la filastrocca “Il vino nel bicchiere”, di cui riporto una piccola parte

Il vino nel bicchiere
Porta un gran sapere.

La storia dell’uva racconta
E i sensi dell’uomo raffronta.

Per essere apprezzato
Del tempo va dedicato. […]”


3 - Dualità in gioco: capitolo in cui spicca il bellissimo tema dell’identità del vino.

L’identità
È qualcosa che nel vino sta.

E’ indissolubile dal suo ambiente
E risulta trasparente. […]"

4 - Cibo e vino: capitolo dedicato alla convivialità, all’ospitalità, all’enograstronomia, ovvero la parola che racchiude in sé il vino e la buona cucina.

“[...] Unite il prezzemolo e il parmigiano
Mantecate piano piano.

La pasta al vino è ora pronta
Prima gusta e poi racconta.

 

Se questo articolo vi ha incuriositi, lascio qui il link dove potrete acquistare il libro. 

http://www.booksprintedizioni.it/libro/saggistica/il-vino-e-spiritoso

Questo è il link relativo all'editore, volendo è possibile acquistarlo anche con Mondadori, Ibs, eccetera.

Volevo infine ringraziare Alice per avermi fatto fare questo bellissimo viaggio in rima. Pensandoci, non siamo abituati a leggere filastrocche così spesso, se non in ambienti infantili e ludici, forse un pizzico di brio e di rime in più nella nostra vita riuscirebbe a rendere tutto più allegro e divertente… Grazie Alice! :)

 




Nuovo commento

Pages